Dimmi,
dove vado a
cercare quelle spiagge
intonse
della mia infanzia
sulle cui
righe pettinate
dal vento nessun
passo ha ancora
scritto il suo nome?

Dove
il silenzio
ritmato della battigia
solo a tratti
interrotto da gabbiani
in stridio planare?

Oggi il mare
ha schegge
di nostalgia mi riempiono
gli occhi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...