A lungo
attentamente
ho osservato i solchi
che l'aratro della vita
ha tracciato
sul tuo corpo.

Tutti li ho percorsi
con la punta
delle dita
sfiorandoli
premendoli
blandendoli.

Sottili fili di ragno
a fior di pelle appena
ed altri, più profondi
incisi dentro al cuore.

Poi
improvviso
l'impulso
di baciarti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...