Naufraghi metropolitani

Ho gustato oltre misura
questa libertà appena riavuta.
Ed i miei occhi scrutano
ormai solo paesaggi
sconfinati.

È colpa tua, lo sai,
se il mio orizzonte adesso
mi sta stretto.

Se lo vorrai, però, saranno tuoi
tutti i miei inverni,
le silenziose attese di
risate fragorose
e tutto questo azzurro, che
si fa polpa di albicocche
gialle tra le tue dita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...