buongiorno!

Tea Zanetti, Azul, Novembre-Dicembre 2021

La vita umana si svolge una sola volta e quindi noi non potremo mai appurare quale nostra decisione sia stata buona e quale cattiva, perché in ogni data situazione possiamo decidere una volta soltanto. Non ci viene data una seconda, terza o quarta vita per poter confrontare diverse decisioni.

Per la storia è lo stesso (…) è una soltanto.

Milan Kundera, L’insostenibile leggerezza dell’essere

buongiorno!

Tea Zanetti, Azul, Novembre 2021

Minos: Una mujer no sabe mirar. Sólo vé sus sueños.

Ariana: Rey, así miran los dioses y los héroes. Tu mismo qué ves del día si no la noche, el miedo, el Minotauro que has tejido con las telas de l’imsomnio? Quién lo tornó feroz? Tus sueños. Quién le trajo la primera gavilla de muchachos y doncellas arrancados a Atenas por el terror y el prestigio? Él es tu obra furtiva, como la sombra del árbol es un resto de su nocturno espanto.

Julio Cortázar, Los reyes

Minosse: Una donna non sa guardare. Vede solo i suoi sogni.

Arianna: Re, così guardano gli dei e gli eroi. Tu stesso che cosa vedi del giorno se non la notte, la paura, il Minotauro che hai tessuto con la tela dell’insonnia? Chi lo fece feroce? I tuoi sogni. Chi gli portò la prima fascina di giovani e donzelle sradicati da Atene per il terrore e il prestigio? Egli è la tua opera furtiva, come l’ombra dell’albero è un resto del suo terrore notturno.

Julio Cortázar, Los reyes