buongiorno!

Tea Zanetti, Azul, Dicembre 2021
Reverso

Recordar a quien duerme
es un acto común y cotidiano
que prodría hacernos temblar.
Recordar a quien duerme
es imponer a otro la interminable
prisión del universo,
de su tiempo sin ocaso ni aurora.
Es revelarle que es alguien o algo
que está sujeto a un nombre que lo publica
y a un cúmulo de ayeres.
Es inquietar su eternidad.
Es cargarlo de siglos y de estrellas.
Es restituir al tiempo otro Lázaro
cargado de memoria.
Es infamar el agua del Leteo.

Jorge Luis Borges, La cifra, 1981
Rovescio

Ricordare chi dorme
è un atto comune e quotidiano
che potrebbe farci tremare.
Ricordare chi dorme
è imporre all'altro l'interminabile
prigione dell'universo,
del suo tempo senza tramonto né aurora.
È rivelargli che è altri o altro
che è soggetto a un nome che lo rende pubblico
e a un cumulo di ieri.
È sconvolgere la sua eternità.
È caricarlo di secoli e di stelle.
È restituire al tempo un altro Lazzaro
carico di memoria.
È infamare l'acqua del Lete.

Jorge Luis Borges, La cifra, 1981

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...